fbpx
Un gruppo di amici nativi digitali si preparano per una diretta sui social

Social Media e Generazione Z: alla scoperta della nuova generazione All Digital

Poter raggiungere qualsiasi persona tramite internet, veicolare immagini, video e condividere i nostri prodotti o servizi è diventato determinante nella vita di ogni azienda o libero professionista. Per farlo è fondamentale conoscere il nostro target, ovvero le persone a cui vogliamo rivolgere la nostra comunicazione e il nostro marketing

In questo articolo andremo ad analizzare uno dei target più difficili da coinvolgere perché nati e cresciuti con i nuovi media e predecessori di Social Media come Tik Tok e Snapchat

Stiamo parlando della Generazione Z o comunemente denominati “Nativi All Digital”

Vuoi conoscere tutti i segreti e scoprire come possiamo raggiungerli in maniera efficace online? Seguici in questo articolo blog dedicato a loro.

Chi sono i nativi all digital

La generazione z è quella che segue i famosi millenials, ovvero quelli nati tra il 1995 e il 2010, inclusi i “teenager”. Questa generazione si distingue per il suo modo innovativo di comunicare e condividere le proprie opinioni e pensieri direttamente sui social.

Naturalmente hanno un’ottima conoscenza delle principali dinamiche sui social e spesso dedicano molte ore alle proprie community, profili e personaggi seguiti. Per queste ragioni è fondamentale conoscere questa nuova generazione: i social sono diventati lo strumento, se non l’unico, dove interagire con brand e prodotti ed intercettare le loro abitudini di acquisto.

Dai social alle abitudini di acquisto

I ragazzi e le ragazze della generazione Z passano il loro tempo sulle piattaforme più conosciute e utilizzate, sono attratti soprattutto da contenuti immediati: immagini, video divertenti e tutto ciò che può generare passaparola o viralità. Per catturare la loro attenzione può risultare efficace pubblicare post e Stories creative e accattivanti, interessanti, utili e allo stesso tempo di tipo informativo. 

Inoltre non bisogna dimenticare che ormai lo smartphone è lo strumento per eccellenza (e non solo della generazione Z) con cui si fanno acquisti e si condivide tutto ciò che si trova in rete. Risulta indispensabile essere responsive da mobile, sia per quanto riguarda ciò che pubblichiamo sui social e sia per il sito web, soprattutto se abbiamo un e-commerce.

La generazione Z richiede dunque il massimo sforzo da parte dei brand per poter ottenere non solo la loro attenzione, ma fare in modo che tutto ciò si traduca in azioni concrete acquisti o promozione di servizi.

2 adolescenti in posa per scattarsi un selfie

Su quali Social sono più presenti?

Al primo posto nella classifica dei social più usati dalla generazione Z c’è Youtube, seguito da Instagram, LinkedIn, Twitter, Facebook, Pinterest, Snapchat: ovvero tutti i social che permettono un’interazione e condivisione immediata.

Non solo: sono tra i social  più usati rispetto ad altri perché permettono una ricerca veloce, efficace e produttiva di ciò che si sta cercando.

Negli ultimi anni, in questa classifica si è aggiunto un nuovo social: Tik Tok, che sembra essere virale soprattutto tra i giovani di età inferiore ai 18 anni, ma che offre ormai tutte le funzionalità più avanzate tra cui, ad esempio, la possibilità di sponsorizzare i propri contenuti.

Investire su uno di questi canali rappresenta quindi un’ottima strategia per poter iniziare a fidelizzare questa nuova generazione che rappresenta un target fondamentale nel nuovo mercato del digitale.

Ecco alcune idee per rafforzare la vostra strategia di comunicazione sui social e raggiungere la generazione Z in modo efficace: 

Raggiungi le persone nel momento in cui sono connesse. Gli adolescenti e la generazione z ha dei ritmi di connessione molto diversi da chi si alza la mattina per andare in ufficio. Prova ad esempio a pubblicare una Instagram Stories o fare una diretta su Youtube in tarda serata per vedere la reazione del tuo pubblico.

Avvia partnership con influencer del tuo settore. Gli influencer sono tra i profili più seguiti dalla generazione z. Quando i prodotti sono sponsorizzati da un personaggio noto possono generare un maggiore consenso tra chi lo segue e far conoscere il tuo brand in modo indiretto, ma non meno efficace.

Cura il tuo profilo o feed. Più le immagini sono belle più tendono a rimanere impresse. La stessa cosa vale per la presentazione di un prodotto, più attrae più si tende a ricondividerlo e a parlarne. Di fondamentale importanza è usare parole chiave da abbinare al post in modo da facilitare la ricerca di un prodotto.

Crea contenuti alternativi. Hai un e-commerce specializzato in accessori per smartphone? Prova a pubblicare dei brevi video dove mostri come utilizzare i tuoi prodotti, come si assemblano o come possono risolvere un problema diffuso. 

Offri canali di contatto diretto. La generazione z si distingue per l’immediatezza dell’interazione. Non aspettare troppo a rispondere ai commenti e offri ad esempio la possibilità di richiedere assistenza direttamente in chat.

Conoscevi già la generazione Z e quanto pensi sia rilevante per la tua attività?

Ora che conosci tutti i segreti di questa generazione non ti resta che mettere in pratica i consigli che ti abbiamo dato e come sempre ti invitiamo a condividere con noi la tua opinione!

Facebook Comments


Torna su